Menu

Per una clinica transculturale al servizio di una politica d'accoglienza e di cura. Capire meglio, curare meglio, accogliere meglio i migranti e i loro figli in Francia e in Italia


Gli ingredienti della parentalità

Non si nasce genitori, lo si diventa... Gli ingredienti che intervengono nella costruzione della parentalità sono complessi. Taluni sono di tipo collettivo, appartengono alla società nella sua interezza, cambiano nel tempo, sono storici, giuridici, sociali e culturali.

Altri sono più intimi, privati, coscienti o incoscienti, appartengono a ciascuno dei due genitori in quanto persone e in quanto futuri genitori, alla coppia, alla storia famigliare del proprio padre e della propria madre. In questo ambito è messo in gioco quanto viene trasmesso e quanto è nascosto, i traumi infantili e i modi con cui ciascuno li ha risolti. Inoltre, un'altra serie di fattori derivano dal bambino stesso, che trasforma i suoi procreatori in genitori. Taluni bebè sono più dotati di altri, per alcuni sono le condizioni in cui nascono a facilitare loro tale compito. Altri, a causa delle condizioni in cui nascono (prematurità, sofferenza neonatale, handicap psichici o fisici...), devono superare ostacoli impegnativi e sviluppare strategie articolate e spesso faticose per entrare in relazione con l'adulto sorpreso e turbato. Il bebè, come sappiamo grazie ai lavori di Cramer, Lebovici, Stern e altri, è un partner attivo dell'interazione genitori-bambini e della stessa costruzione della parentalità. Contribuisce a far emergere il materno e il paterno negli adulti che lo circondano, lo accudiscono, lo nutrono, gli procurano piacere nello scambio di atti e di affetto che caratterizza i primissimi momenti della vita del bambino.


Accéder à l'article PDF

Texte initial :
Moro MR. Per una clinica transculturale al servizio di una politica d'accoglienza e di cura. Capire meglio, curare meglio, accogliere meglio i migranti e i loro figli in Francia e in Italia. In : Atti del progretto Bambini dell'atro mondo  "Arrivare non basa". Reggio Emilia, 17 settembre 2004 (sous presse). 







- Tous droits réservés © Transculturel.eu, AIEP, Centre Babel 2016